Erice

Erice, la città delle cento torri

Erice è una cittadina medievale arroccata sull'omonimo monte a 750 metri slm nella sicilia occidentale in provincia di Trapani. Fu fondata dagli esuli troiani che avrebbero trovato il posto ideale per insediarsi fino alla conquista dei romani nel 244 a.C. da loro forse il suo nome che deriva dalla "Venere Ericina" prima dea della mitologia romana. Dopo la dominazione bizantina venne occupata dagli arabi e successivamente in mano ai normanni viene edificato il Castello nell'area dell'antico santuario e vengono aperte tre nuove porte, Carmine, Spada e Trapani. Nel periodo normanno successivo vengono edificati numerosi palazzi e chiese di pregio che oggi la rendono misteriosa ed affascinante anche quando, molto frequentemente, viene avvolta completamente dalla nebbia anche in piena estate. Altri e definitivi interventi architettonici si rivedono nel '800 quando viene ristrutturata la piazza centrale ed edificati nuovi ed importanti palazzi. Dal 1963 è sede del Centro di cultura scientifica Ettore Majorana, istituito per iniziativa del professor Antonino Zichichi, che richiama gli studiosi più qualificati del mondo per la trattazione scientifica di problemi che interessano diversi settori: dalla medicina al diritto, dalla storia all'astronomia, dalla filologia alla chimica. Per questo è dato attribuito l'appellativo "città della scienza".Per accedervi oltre l'impervia strada statale c'è una funivia che collega in 10 minuti di viaggio la valle con il centro della cittadina. Erice è una metà imperdibile in Sicilia, i suoi stretti vicoli acciottolati, le sue case abbarbicate sulla roccia, le sue torri, le chiese e i castelli conquisteranno il vostro cuore e la vostra anima facendovi viaggiare con la fantasia, ad Erice infatti quasi tutto è rimasto com'era nel medioevo ad esclusione degli ottimi ristoranti e pasticcerie del centro!



Ville vicino a Erice