Portopalo di Capopassero

Portopalo di Capopassero e l'isola Delle Correnti, l'estremo lembo della Sicilia verso l'Africa

Portopalo di Capo Passero è l'estremo lembo a sud della Sicilia, l'ultimo avamposto di terraferma tra il mare e il cielo al di sotto del parallelo di Tunisi. La fascia costiera alterna lunghe spiagge caratterizzate da dune sabbiose, ad alte scogliere a picco sul mare. La graziosa cittadina di Portopalo si sviluppa intorno al corso principale che ad una estremità confina con il mar Ionio e nell'altra con il canale di Sicilia. Percorrendo il corso si giunge all'animato porto e mercato ittico dove opera una nutrita flotta di pescherecci. Portopalo di Capopassero è una baia naturale molto favorevole alla pesca, dove poter gustare ottimo pesce pescato nel Canale di Sicilia. La Tonnara di Capopassero, risale al VII secolo con la sua balata, la loggia, lo stabilimento con la fornace, la casa padronale e la cappella gentilizia costruita nel Seicento. La tonnara è stata attiva fino al 2000. Dalla piazza del Paese si vede l'Isola di Capopassero, riserva naturale lunga m. 1300, larga m. 500, ed estesa per circa 37 ettari, è bagnata dai mari Jonio e Mediterraneo ed è da considerarsi una autentica perla naturalistica, tanto da essere inclusa dalla Società Botanica Italiana nei biotipi di rilevante interesse botanico della Sicilia per la rilevante presenza di palma nana, gigli di mare e rughetta marina. Tutto l'ambiente nell'isoletta e Riserva Naturale anche per la presenza della tartaruga marina Caretta caretta che in queste spiagge è tornata a deporre le uova. L'isola presenta una costa alta e scoscesa a levante, bassa e sabbiosa a ponente, dove l'azione combinata delle maree e dei venti, ha formato una bellissima spiaggia. La piccola isola che dista poche centinaia di metri da Portopalo ed è unita alla terraferma da un breve istmo sabbioso, è dominata da un faro e accoglie i resti di una torre di difesa del XIV secolo. Non lontano da Portopalo è possibile visitare l'Isola delle Correnti, il punto più a sud del continente europeo che è legato alla Sicilia da un finissimo istmo, a volte sommerso dal mare. Un esplosione di colori si ha in primavera quando eriche, cisti, lentischi e graminacee fioriscono. Di fronte l'Isola delle Correnti la costa si presenta molto bassa, con ampie e bellissime spiagge sabbiose, tra cui “Carratois” e “Punta delle Formiche” dove godere di un coloratissimo tramonto del sole sul mare. Diversi i lidi attrezzati sulle lunghe spiagge durante la stagione estiva con servizio sdraio, ombrelloni, docce e bar.

Ville vicino a Portopalo di Capopassero