Trapani

Trapani, città del sale e della vela

La città di Trapani sorge nella parte occidentale della Sicilia, nel promontorio dell'antica Drepanum (falce), data la forma della penisola su cui sorge, è detta anche "città tra due mari" in quanto si estende su una stretta lingua di terra, circondata dal mare. Ha un piccolo ma incantevole centro storico il cui nucleo più antico è di origine araba, mentre nella parte più nuova ci sono diversi edifici, chiese e palazzi di epoca neoclassica, rinascimentale e barocca. Il Centro è caratterizzato da vie strette e lastricate in pietra, oggi brulicanti di bar, caffè, ristoranti e qualche vecchia trattoria dove si gusta dell'ottimo pesce fresco locale. Qualche anno fa Trapani ha subito un restyling in occasione della Coppa America che ha reso piacevoli alcuni luoghi che prima erano degradati, come il lungomare che comprende anche il porto antico, dove si trovano ancora molti pescherecci locali ed un ottimo mercato giornaliero del pesce fresco. Dal porto partono gli aliscafi che raggiungono in meno di 1 ora le il magnifico arcipelago delle isole Egadi, composto dalle isole di Favignana, Levanso e Marettimo. Le isole sono oggi una delle mete favorite in Sicilia per la trasparenza ed i colori del loro mare. A Trapani ci sono ancora testimonianze dell'economia passata legata alla pesca dei tonni, sono infatti numerose le antiche Tonnare che sorgono lungo questo tratto di costa siciliana. Tappe d'obbligo nella zona sono il paese medievale di Erice (uno dei borghi più affascinanti della Sicilia), le Saline di Trapani e Paceco, l'isola fenicia di Mozia (San Pantaleo) che si può raggiungere dall'imbarcadero nella laguna di Marsala e le numerose Cantine vinicole storiche della zona tra cui Le Cantine Florio e le Cantine Rallo Donnafugata.

Ville vicino a Trapani