Le ville storiche di Bagheria

Le Ville Storiche di Bagheria, le residenze aristocratiche dei "Gattopardi"

Bagheria, la Sicilia di Renato Guttuso e fonte di ispirazione per numerosi artisti tra cui il regista premio Oscar Giuseppe Tornatore, che lì è nato e vissuto per un breve periodo. Un viaggio alla scoperta di uno dei tesori nascosti dell'isola, fuori dalla mete turistiche classiche, ma di enorme importanza visto che si tratta delle più belle ville storiche della Sicilia. Costruite tra la fine del '600 e gli inizi del '900, veri e prorpi capolavori realizzati da valenti architetti e commissionati dalla nobiltà ed altissima borghesia siciliana dell'epoca, personaggi diventati celebri ai racconti pubblicati nel libro di Giuseppe Tomasi di Lampedusa "Il Gattopardo" diventato un film di successo nel 1963 diretto da Luchino Visconti ed interpretato da Claudia Cardinale e Burt Lancaster.

Tutte le più importanti Ville storiche di Bagheria:

  • Villa Trabia fu costruita da Michele Gravina principe di Comitini verso la metà del 1700, susseguentemente venne acquistata dalla famiglia Lanza di Trabia alle fine del 1700 e restaurata nel 1890 dal principe Pietro Lanza di Trabia, è una proprietà privata che viene in parte affittata per uso turistico
  • Villa Butera costruita nel 1658 da Giuseppe Branciforti, principe di Pietraperzia e Leonforte, appartiene al Comune di Bagheria
  • Villa Cattolica costruita nel 1736 da Francesco Bonanno, dal 1988 è proprietà del Comune di Bagheria, ospita al suo interno il Museo Guttuso, un laboratorio teatrale ed alcuni laboratori artigianali di decorazione e pittura
  • Villa Palagonia costruita nel 1715 dal principe di Palagonia Francesco Ferdinando Gravina, detta "La Villa dei mostri" ospita nel suo giardino grottesche statue e all'interno bizzarri arredamenti
  • Villa Ramacca costruita a meta del XVIII sec. dal principe di Ramacca, viene affittata per eventi
  • Villa Spedalotto costruita da Don Barbaro Arezzo nel 1783 ed ubicata su una collina ai margini della piana di Solanto, ha ospitato diverse location di film, attualmente non visitabile
  • Villa Valguarnera costruita nel 1712 d Maria Anna di Gravina principessa di Cattolica e completata da Maria Anna Valguarnera del 1783, si organizzano visite guidate ed ospitalità
  • Villa Villarosa costruita alla fine del 1700 da Don Placido Notarbartolo, duca di Villarosa, attualemente non visitabile (proprietà privata)
  • Villa Certosa ospita la mostra permanente del giocattolo antico
  • Villa De Cordoba costruita nel 1753 dalla famiglia De Cordoba ospita eventi ed al suo interno alcune collezioni di giocattoli, apparecchi fotografici e abiti

Potete trovare altre informazioni aggiuntive nel sito del Comune di Bagheria.

Ville vicino a Le ville storiche di Bagheria