Area archeologica ed Antiquarium di Himera

La necropoli di Himera, la più grande d'Europa

La necropoli di Himera (Palermo), circa 12.000 tombe di età preromana con scheletri di soldati e civili, oltre a case e templi risalenti al VI e V secolo a. C. Alcuni dei resti sono stati trasferiti al vicino Museo Antiquarium, nel sito sarà probabilmente istituito un Parco Archeologico. Presso il museo Antiquarium è esposta anche la Phiale Aurea di Caltavuturo dopo che per diversi decenni ha risieduto all’estero. La forma – phiale mesomphalos in greco, meglio nota con il termine latino patera umbilicata – la collega ad un oggetto destinato soprattutto alla sfera sacra, dove aveva funzione di coppa per l'offerta votiva; in questo caso potrebbe avere fatto parte del tesoro di un santuario. Caratterizzata da un omphalos (ombelico) centrale, e decorata con motivi impressi o incisi che ne ricoprono interamente la superficie e che si distribuiscono su quattro file concentriche: si tratta di ghiande, api e faggine collegate da eleganti linee, nodi e perline. Un raffinato motivo vegetale con grappoli, foglie e tralci di vite occupa la parte interna. Il bordo esterno reca l'iscrizione, in greco, che secondo un'interpretazione recherebbe il nome del dedicante Damarco figlio di Achyrio e l'indicazione del peso in oro della coppa. La phiale è databile tra la seconda meta del IV e la prima meta del III secolo a.C..


Ville vicino a Area archeologica ed Antiquarium di Himera